Roberto Berio (Sanremo On): «Ristoranti chiusi a Natale e per l’ultimo dell’anno? Una assurdità»

Richiesti anche maggiori controlli delle forze dell'ordine per evitare assembramenti

Sanremo. «Ovviamente il momento non è dei più felici, la salute e la sicurezza dei cittadini sono un bene primario, ma bisognerebbe riflettere su quanto il Covid sta incidendo sull’economia. Aspettiamo con apprensione questo decreto. Sappiamo benissimo che i ristoranti lavorano soprattutto alla sera, quindi, è un danno economici importante. I ristoranti sono uno dei luoghi più sicuri anche delle case».

roberto berio collage

Roberto Berio, ristoratore e presidente di Sanremo On ospite dei nostri studi interpreta lo stato d’animo con il quale le attività ricettive, turistiche e commerciali della Città dei fiori e di tutta la provincia attendono il “decreto di Natale”.  «La cosa più incredibile– prosegue Berio –  è che si parla di chiudere a Natale, Santo Stefano e all’ultimo dell’anno. Ciò comporterà che la gente si riunirà nelle case. Non capisco perché il Covid si  può combattere  con le accortezze che applichiamo nei ristoranti il giorno prima e non nel giorno di Natale».

Roberto Berio parla anche della ripresa delle attività dopo il ritorno della Liguria in zona gialla e auspica maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine per evitare gli assembramenti.