Quantcast

Rivieracqua, Amaie cede la gestione dell’acquedotto. Rodi: «Giorno importante per la realizzazione del gestore unico» foto

Ieri la firma nello studio del notaio Donetti. Dipendenti, cassa e mezzi passano di mano

Sanremo. Ieri è stato un giorno importante ai fini della realizzazione del gestore unico per l’ATO imperiese; infatti, presso lo studio del notaio Gianni Donetti a Sanremo, Amaie SpA ha provveduto all’integrazione del ramo idrico mediante affitto di ramo di azienda per la gestione del servizio idrico nel Comune di Sanremo (nonché in parte dei Comuni di Taggia, Ospedaletti e Badalucco).

Il contratto di affitto è stato sottoscritto dal vice presidente di Rivieracqua, Sara Rodi, dal presidente di AMAIE, Gianluigi Pancotti, e dal dirigente del Comune di Sanremo, Danilo Burastero. Tale aggregazione si è aggiunta a quelle già operate con 2iReteGas SpA e AIGA SpA.

«In questo momento il Consiglio di Amministrazione porge un particolare ringraziamento all’intensa attività svolta da parte del Commissario ad Acta, la doott.ssa Gaia Checcucci per la realizzazione del gestore unico del Servizio Idrico Integrato per l’ATO imperiese, ai propri advisors che hanno svolto un eccellente lavoro, al personale dipendente tutto che, pur impegnato in condizioni di difficoltà, mai ha smesso di fornire la propria assistenza con grande competenza» – dice il vice presidente Sara Rodi.