Piano Emergenza Neve del Cov in Liguria, Cna: «Chiusura tratti autostradali solo autotutela per concessionari»

«Nessuna attività di informazione, prevenzione e manutenzione: nuovi gravi danni all'economia ligure»

Genova. «Da giorni era prevista la nevicata di questa mattina, eppure Società Autostrade non è stata in grado di garantire la regolare mobilità agli utenti e del sistema economico ligure.

Dopo quanto accaduto il 4 dicembre scorso le Associazioni del Comitato ‘Salviamo Genova e la Liguria’ si aspettavano un coordinamento efficace da parte del COV, il Comitato operativo per la viabilità, in relazione alle attività di prevenzione, pulizia e manutenzione del manto autostradale, sia in merito al sistema informativo e di aggiornamento.

La scelta di chiudere le tratte autostradali è solo una autotutela per i concessionari e rappresenta un fallimento del servizio e un grave danno per i cittadini e gli operatori economici. Chiudere nel porto i Tir per evitare la congestione del traffico, significa un’incapacità nella gestione della attività ordinaria.

In tutto questo le informazioni sono state diramate nel tardo pomeriggio del 27 dicembre, senza un’azione organica e, nuovamente, senza il coinvolgimento delle associazioni di rappresentanza degli imprenditori e utenti.

L’assenza degli utenti e operatori nel processo di pianificazione e decisione degli interventi continua, a parere del Comitato, a determinare azioni inefficaci perché non orientate ai reali fabbisogni di chi quotidianamente utilizza le infrastrutture. E’ ormai non più procrastinabile un concreto coinvolgimento degli stessi» – dichiara Cna Liguria.