Ospedaletti, nuovamente a disposizione i “buoni spesa” per i generi di prima necessità

Possono accedere ai buoni spesa i nuclei familiari residenti nel Comune. Gli stranieri devono essere in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità

Più informazioni su

Ospedaletti. A causa del perdurare della pandemia da Covid19, il Comune mette nuovamente a disposizione ‘buoni spesa’ per i cittadini che ne hanno necessità.

Il ‘buono spesa’ è un titolo di acquisto finalizzato a reperire generi di prima necessità, quali sono ad esempio prodotti alimentari, medicinali, prodotti per l’igiene personale e della casa.

Il modulo di domanda di accesso ai ‘buoni spesa’ si può scaricare dal sito del Comune a questo indirizzo www.comune.ospedaletti.im.it. Il modulo va stampato, compilato e inviato via e-mail a comune@comune.ospedaletti.im.it. Chi non avesse la possibilità di stamparlo può ritirare il modulo già stampato al piano terra del Municipio.

Possono accedere ai buoni spesa i nuclei familiari residenti nel Comune. Gli stranieri devono essere in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.

Possono presentare domanda le persone che si trovano in una di queste situazioni:

1- lavoratore dipendente a tempo indeterminato: risoluzione del rapporto di lavoro oppure con sospensione dell’attività lavorativa, in assenza/attesa di attivazione di ammortizzatore sociale;

2- lavoratore dipendente a tempo determinato o impiegato con tipologie contrattuali flessibili: conclusione del rapporto di lavoro;

3- lavoratore autonomo: sospensione temporanea dell’attività con partita IVA, professionali, commerciali, produttive artigianali non riconducibili ai codici ATECO per i quali è previsto un contributo a fondo perduto;

4- lavoratore intermittente o a chiamata: consistente riduzione della propria attività;

5- disoccupati / inoccupati. Il buono spesa non sarà comunque erogato ai nuclei familiari titolari di uno o più depositi e conti correnti bancari e postali, per i quali la sommatoria dei valori del saldo contabile attivo, al lordo degli interessi, al 31 ottobre 2020, sia superiore a una soglia di 5.000 euro accresciuta di 1.000 euro per ogni componente del nucleo familiare successivo al primo, fino a un massimo di € 10.000.

Il ‘buono spesa’ è spendibile presso i seguenti esercizi convenzionati del territorio comunale: ALIMENTARI DA NICOLA – CONAD CITY – PANEOLIO – FARMACIA COMUNALE – PARAFARMACIA

Per tutte le informazioni riguardanti il Buono Spesa, la modalità di accesso al servizio, le informazioni generali o l’aiuto per la compilazione del Modulo si può contattare l’Ufficio Servizi sociali al n. 0184682498 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e il lunedì anche dalle ore 15 alle ore 17.

Più informazioni su