Quantcast

Natale, Coldiretti: «Dal cibo “Made in Liguria” fino ad igienizzanti naturali, corsa a regali utili in anno di pandemia»

«Ultimi giorni per acquistare i doni per familiari ed amici»

Genova. «Il risultato del proseguire della pandemia è la tendenza ad indirizzare gli italiani verso regali utili con cibo, abbigliamento e giocattoli tra i più gettonati davanti a libri, tecnologie e oggetti per la casa, mentre non mancano, quest’anno mascherine, gel e altri dispositivi di protezione individuale anti-Covid». E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ divulgata in vista dell’istituzione della zona rossa in tutto il Paese, disposta dal governo nei giorni festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 6 gennaio.

A livello nazionale per i regali la maggioranza del 45% delle famiglie italiane ha fissato quest’anno un budget tra i 100 ed i 300 euro, il 41% sotto i 100 euro, il 14% dai 300 ai mille euro. La spesa media è pari a 175 euro a famiglia, in calo del 23% rispetto allo scorso anno a causa delle difficoltà economiche causate dal Covid che hanno ridotto il budget degli italiani per i doni. Quindi la scelta ricade specialmente su quelli utili come ad esempio i gel per le mani disinfettanti, a partire dalle varianti “green” sperimentate da alcune aziende agricole che hanno ampliato la propria gamma di prodotti disponibili, mentre la necessità di trascorrere molto tempo in casa ha favorito l’acquisto di prodotti alimentari come regalo.

«Il passare in casa i giorni clou delle festività – affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa trova consolazione nella tavola e il maggior tempo disponibile si traduce, soprattutto, nella tendenza a cucinare di più per sé e per i propri familiari. Una svolta che spiega quest’anno il boom dei cesti enogastronomici personalizzati secondo le diverse preferenze, soprattutto a chilometro zero, tradizionale, o con le specialità salvate dall’estinzione.

Tra i prodotti più ricercati Made in Liguria, oltre ai classi vini delle feste, ci sono, in generale, tutti i prodotti tipici locali, dai salumi ai formaggi, dall’extravergine alle olive in salamoia, dal miele alle conserve. Per sostenere l’economia del nostro territorio consigliamo a tutti i cittadini, anche per i regali last minute, di rivolgersi direttamente alle imprese agricole ed ittiche del territorio o ai Mercati di Campagna Amica dove è possibile trovare tante gustose soluzioni per stupire parenti e amici».