Quantcast
"la voile blanche"

Legno, vegetazione e luce naturale: in Costa Azzurra il nuovo hotel ecosostenibile a 5 stelle rispettoso dell’ambiente

Il lusso non può mancare: infatti l'albergo disporrà anche di un'elegante spa, un ristorante stellato e infinity pool con vista sul Principato di Monaco

Cap d’Ail. Facciata in legno, ricca vegetazione, luce naturale ed ecosostenibilità con impatto zero sull’ambiente circostante.

Non si tratta della descrizione di una baita di montagna, ma di un esclusivo hotel a cinque stelle in Costa Azzurra, La Voile Blanche, letteralmente “Il velo bianco”, ideato dallo studio di architettura Fuksas, vincitore del concorso internazionale lanciato per la sua realizzazione.

Secondo quanto dichiarato dagli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas, il rispetto della morfologia del clima e del territorio sono l’obiettivo principale del progetto che mira a valorizzare il paesaggio senza però alterne le caratteristiche; l’albergo sarà infatti realizzato a ridosso di un’insenatura situata nei pressi della vecchia linea ferroviaria francese a Cap d’Ail, comune francese alle porte del Principato di Monaco.

Il lusso non può mancare, ma si tratterà di un lusso ecosostenibile che vedrà la facciata realizzata in lamelle frangisole in legno, illuminazione naturale interna proveniente dall’alto, cascate d’acqua, pareti rocciose ricche di vegetazione, un giardino pensile, una terrazza solarium, ma anche un’elegante spa, un ristorante stellato, un centro congressi e infinity pool al quarto piano, con vista mare e sul Principato di Monaco.

Una vera e propria scultura abitata in cui materiali e colori si fondono in perfetta armonia con il contesto circostante.

commenta