La Scuola di Pace di Ventimiglia dona 425 cesti natalizi alle famiglie in difficoltà

Risultato straordinario per la raccolta di offerte e generi alimentari destinati a portare un sorriso a chi attraversa momenti difficili

Ventimiglia. Sono 425 i cesti natalizi che la Scuola di Pace è riuscita a confezionare, grazie ai 4250 euro raccolti con donazioni e offerte della popolazione dell’intero comprensorio. I cesti, che comprendono ciascuno tre prodotti alimentari di vario genere e uno di dolciumi, sono stati consegnati alle famiglie in difficoltà assistite dalla OdV Caritas Intemelia, a quelle inserite nel Progetto Città dell’Infanzia del Comune di Camporosso, nonché ad altri nuclei assistiti dai Servizi Sociali.

Nel dettaglio, tra acquisti e donazioni dei negozianti, sono stati raccolti 500 pacchi di pasta (Conad e Libera), 220 pacchi di gnocchi, 100 pani del marinaio, 400 pacchi di dolci di altro genere, 40 confezioni di castagnole, e 30 kg di frutta secca. Sono stati raccolti anche 10 sacchi di giocattoli che, dopo l’adeguata sanificazione, verranno distribuiti a bambini e bambine, per un Natale sereno anche nel gioco, non solo a tavola.

Tutto il ricavato in generi alimentari e prodotti (in eccedenza rispetto a quanto inserito nei cesti) sarà interamente distribuito. Le molte donazioni volontarie di prodotti, inoltre, hanno permesso di compiere anche ulteriori gesti di solidarietà. Una parte del ricavato, ad esempio, è stata infatti devoluta alla Caritas che ha potuto così acquistare ben 700 poncho-impermeabili da donare ai migranti in transito, per proteggerli durante le piogge.