Quantcast

Imperia, vertice Scajola-Toti su porti e demanio: si lavora per il nuovo acquedotto foto

Nessuna indiscrezione sui progetti che riguardano l'ex pastificio Agnesi e l'area attigua

Imperia. Piano regolatore portuale, Piano dei lidi, Piano di utilizzo delle aree demaniali, definizione di piani di Protezione Civile, acquedotto del Roja: sono alcuni degli argomenti affrontati nel vertice che si è svolto nel pomeriggio a Palazzo civico tra il presidente della Regione Giovanni Toti, l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola  e il sindaco Claudio Scajola. Un incontro per fare il punto sui lavori in via di ultimazione e su quelli che dovranno essere realizzati e che coinvolgono le amministrazioni regionale e comunale.

Scajola Claudio Toti

Tra i punti anche il futuro dell’ex pastificio Agnesi e delle aree delle ex Ferriere: il sindaco Scajola ha annunciato l’interesse da parte di investitori privati, senza però svelare alcun dettaglio. «Ci sono diverse proposte che stiamo valutando in maniera riservata. Imperia viene considerata un’area interessante di sviluppo e di crescita e questo ci onora», ha detto. In ogni caso, ha sottolineato, trattandosi di un’area strategica per la città, «le ipotesi non possono trovare risposta se non con la condivisione con la Regione Liguria e con il presidente Toti in particolare».

«Abbiamo investito nella città di Imperia parecchio nei mesi passati – ha dichiarato il governatore ligure – Con soddisfazione dell’amministrazione comunale e nostra abbiamo visto realizzarsi molte opere. Sono moltissimi gli interventi che abbiamo in campo. Sono lavori impegnativi, perché stiamo ridisegnando il tessuto urbano della città. Quello che mi piacerebbe vedere è un progetto della città futura che utilizzi diverse fonti di finanziamento».

Oltre al sindaco Claudio Scajola, che da mesi insiste per la realizzazione di un nuovo tratto dell’acquedotto al di sotto dell’ex sedime ferroviario dove sono in corso i lavori per la pista ciclabile, anche Giovanni Toti si è detto favorevole e pronto a supportare l’intervento per evitare un doppio cantiere.

«Regione Liguria ha garantito a Imperia importanti finanziamenti – ha dichiarato l’assessore Marco ScajolaPer la riqualificazione della città e la messa in sicurezza delle scuole oltre ad una nuova programmazione delle aree portuali attraverso il Piano regolatore che è in via di definizione e contribuirà a cambiare il volto della città, consentendo anche un forte rilancio dal punto di vista economico e soprattutto turistico. Investire oggi, in questo momento così difficile a causa dell’emergenza sanitaria, significa dare una prospettiva futura di crescita a questa città e a tutta la provincia».