Quantcast

Imperia, scattati in lungomare Vespucci i controlli anti Covid foto

Posto di blocco della Guardia di Finanza. Il riepilogo dei divieti

Imperia. Verifiche anti Covid partite nel capoluogo: un posto di blocco della Guardia di Finanza è stato posizionato sulla superstrada di lungomare Vespucci.  Il Ministero dell’Interno ha annunciato, infatti,  controlli “inflessibili” per la giornata di oggi, 31 dicembre, dalla quale l’intero Paese ripiomba in zona rossa per quanto riguarda  sia spostamenti che eventuali assembramenti.

Tutto l’Italia da oggi  entra in zona rossa e rimarrà in tale fascia fino a domenica 3 gennaio 2021. Non è possibile spostarsi tra una Regione e un’altra e nemmeno tra un Comune e un altro se non per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o necessità con obbligo di autocertificazione. E’ possibile andare a trovare amici o parenti in massimo 2 persone, al netto dei minori di 14 anni e delle persone disabili o non autosufficienti, una sola volta al giorno dalle ore 5 alle ore 22.

Il coprifuoco di Capodanno inizierà alle ore 22 e terminerà alle ore 7 di domani mattina: durante questa fascia oraria saranno consentiti i soli spostamenti dettati da motivi di lavoro, salute o necessità e con obbligo di autocertificazione. Per i trasgressori sono previste multe da 400 euro fino a 1.000 euro.

Non è possibile raggiungere le seconde case se situate fuori Regione e nemmeno effettuare degli acquisti: i negozi e i centri commerciali restano chiusi, così come i bar, i ristoranti e le pizzerie. L’asporto, però, è possibile fino alle 22. Vietati anche i veglioni negli hotel.

(foto Christian Flammia)