Imperia, feto abbandonato sulla spiaggia: indagini in corso

Al momento risulta impossibile stabilire se il feto sia di un bimbo maschio o di una femmina

Imperia. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri per scoprire quanto accaduto ieri, quando su una spiaggia di Borgo Primo, a Imperia, un feto umano è stato trovato tra il pietrisco da un uomo che stava passeggiando con il proprio cane. Stando ai primi accertamenti compiuti dal medico legale, il dottor Andrea Leoncini, l’aborto del feto, avvenuto intorno al quinto mese di gravidanza, potrebbe risalire alle 24-48 ore precedenti il ritrovamento.

Al momento risulta impossibile stabilire se il feto sia di un bimbo maschio o di una femmina e se l’espulsione sia avvenuta in modo spontaneo o provocato, né se l’aborto sia avvenuto in spiaggia o altrove.

Sono numerose le persone, che si trovavano nella zona del ritrovamento, già ascoltate dai militari.

Sul caso la Procura di Imperia mantiene il più stretto riserbo, ma è possibile che venga disposta l’autopsia che dovrà essere affidata a un anatomopatologo esperto in patologie prenatali.