Quantcast

Fifa Fair Play Award 2020 a Mattia Agnese dell’Ospedaletti Calcio: la gioia della Lnd Liguria

Il calcio dilettantistico ligure è in festa per il grande riconoscimento attribuito al calciatore orange classe 2003

Ospedaletti. Il calcio dilettantistico ligure è in festa per il grande riconoscimento attribuito a Mattia Agnese, insignito ieri sera del Fifa Fair Play Award 2020 durante la cerimonia del Best Fifa Football Awards.

Il calciatore classe 2003, tesserato per l’Ospedaletti, ha ricevuto il premio, in streaming via Skype, da Ruud Gullit che ha commentato così: «Mattia tu sei il mio eroe, il nostro eroe». Visibilmente emozionato il calciatore ha ringraziato per l’attestato di stima, il primo italiano nella storia del calcio a ricevere il premio Fair Play dal pubblico che ha votato in massa il gesto di altruismo di Mattia.

Nel gennaio 2020, durante un match contro la Cairese, Agnese era tempestivamente intervenuto per salvare la vita a Matteo Briano, un avversario in preda a un malore a seguito di uno scontro di gioco. «Ho visto che non respirava, l’ho messo subito in posizione di sicurezza e gli ho tirato fuori la lingua per evitare che soffocasse». Queste le parole di quel giorno, che fecero il giro di tutti i media nazionali. Le semplici parole con cui Mattia ha ricordato l’accaduto anche durante la serata delle premiazioni aggiungendo: «Per me è stato un gesto istintivo, non mi sento un eroe ma solo un ragazzo che ha fatto la cosa giusta».

A maggio 2020 Mattia aveva già ricevuto il premio intitolato a Davide Astori da parte della Figc, che aveva anche deciso di inserirlo all’interno della Hall of Fame del Calcio italiano.

Questo il pensiero del presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia: «Sono davvero felice per Mattia Agnese e le sue parole a commento del premio ricevuto mi hanno commosso – ha commentato -. Si tratta di un riconoscimento che deve riempire d’orgoglio l’intero movimento della Lega nazionale dilettanti, in quanto conferma l’importanza del calcio di base, capace di trasmettere i valori più autentici dello sport. Proprio come ha fatto Mattia, che sarà dei nostri nel prossimo raduno delle Rappresentative della LND».

Giulio Ivaldi, presidente del comitato ligure della Lnd esalta il gesto di Mattia e lo porta ad esempio per tutti i giovani calciatori: «Tutto il movimento ligure ringrazia Mattia per questo gesto. Oltre allo straordinario salvataggio di una vita, c’è anche un messaggio potente di fair-play, di amicizia. Un “assist” straordinario per tutti i giovani, non solo calciatori. E, infine, una vetrina straordinaria per la nostra Liguria e il nostro calcio. Grazie Mattia!».

«La mia felicità è proporzionale all’importanza del premio ricevuto da Mattia che conferma l’autenticità dei valori del calcio di base e, più in generale, dello sport – afferma Giorgio Giuffra, consigliere regionale della LND-FIGC – E’ sicuramente un privilegio per la nostra provincia annoverare tra i propri tesserati un ragazzo che ha dimostrato spiccate doti di generosità con un gesto di altruismo impareggiabile».