Da Consiglio Regionale 50mila euro per Orchestra Sinfonica di Sanremo, Berrino: «Importante attrattiva turistica»

Russo (FdI): «Doveroso aiutare una delle più antiche realtà musicali d'Italia»

Sanremo. Il Consiglio Regionale della Liguria ha approvato oggi un emendamento al DDL 2/8/2020 (Disposizioni collegate alla legge di stabilità per l’anno 2021) che concede alla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, sostenuta dalla Regione in via ordinaria ai sensi dell’articolo 8 della legge regionale 34 del 31 ottobre 2006 (Disciplina degli interventi regionali di promozione dello spettacolo dal vivo), un contributo straordinario di 50 mila euro. A questi oneri si fa fronte con le risorse allocate alla Missione 5 ‘Tutela e valorizzazione dei beni e delle attività culturali’ Programma 2 ‘Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale’, Titolo 1 ‘Spese correnti” del bilancio di previsione 2021-2023’.

«Sono felice che la maggioranza del Consiglio abbia approvato questo contributo proposto in maniera congiunta con i colleghi Riolfo della Lega, Muzio di Forza Italia e Cerri di Cambiamo e preso in accordo con gli altri consiglieri del mio partito Balleari e Manucci – dichiara la consigliera Veronica Russo di Fratelli d’Italia E’ doveroso aiutare una delle più antiche e prestigiose realtà del panorama musicale italiano che nel 2020 ha compiuto 105 anni di vita. Essa è un orgoglio della Liguria perché fa parte delle 12 Istituzioni Concertistico Orchestrali riconosciute dallo Stato. Inoltre, nel corso della sua storia, è stata condotta dai più grandi direttori d’orchestra del mondo e con essa si sono esibiti solisti di fama internazionale».

«Sono molto soddisfatto che il Consiglio Regionale abbia deliberato, anche su proposta di Fratelli d’Italia, un ulteriore contributo alla sinfonica di Sanremo, importante ente sia dal punto di vista culturale che dell’attrattività turistica», commenta l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino.