Quantcast

Covid, Di Muro (Lega): «Governo faccia passo indietro su spostamenti a Natale»

«È surreale impedire a familiari distanti pochi metri di ricongiungersi solo perché a dividerli vi è un confine comunale»

Ventimiglia. «Il governo Conte, senza confrontarsi con il territorio e il Parlamento, detta disposizioni invasive che riescono a ledere addirittura i valori del Natale e della famiglia, come quella di negare gli spostamenti tra i Comuni.

Certe imposizioni sembrano dimenticare che nel nostro territorio ci sono piccoli borghi in cui vivono molti anziani che aspettano le festività per ricongiungersi ai propri cari che abitano in altri Comuni. È surreale impedire a familiari distanti pochi metri di ricongiungersi solo perché a dividerli vi è un confine comunale.

In altri Paesi europei, come la Francia, certi diritti non vengono negati nel nome del virus. Chiedo al governo di fare un passo indietro garantendo la salute pubblica ma senza calpestare i diritti di anziani e bambini. Si rivedano subito queste norme con maggiore buonsenso, basta con questa escalation di DPCM assurdi e contraddittori, la pazienza degli italiani ha un limite». Lo afferma in una nota il deputato ligure della Lega Flavio Di Muro.