Quantcast

Covid, dalla didattica a distanza alle lezioni in presenza all’Istituto Comprensivo di Pieve di Teco-Pontedassio

E' stato invitato a portare la propria esperienza nell'ambito del Salone degli Orientamenti virtual edition "Il PON per la scuola in risposta alla pandemia: spazi e smart class"

Pieve di Teco. In questo momento così delicato per i ragazzi e per la scuola italiana, l’Istituto Comprensivo di Pieve di Teco-Pontedassio si è prontamente organizzato per offrire, già dai primi giorni della pandemia, grazie alla piattaforma di istituto online presente dal 2012, le lezioni online (anche grazie ai tablet in comodato d’uso e ai pacchetti di Giga per la connessione) e in questo modo di mantenere i contatti con gli insegnanti e i compagni di classi.

Istituto Comprensivo di Pieve di Teco-Pontedassio

Per questo motivo l’istituto è stato invitato a portare la propria esperienza nell’ambito delle iniziative promosse dall’Ufficio Scolastico Regionale nell’ambito del Salone degli Orientamenti virtual edition “Il PON per la scuola in risposta alla pandemia: spazi e smart class” e a un seminario sulla didattica digitale, organizzato dal C.I.D.I. di Milano, nell’ambito del progetto “Oltre i confini. Un modello di scuola aperta al territorio”.

Dal mese di settembre, con il ritorno degli alunni nelle aule scolastiche, dirigente e docenti hanno progettato, nella massima sicurezza e rispetto delle norme, attività e proposte didattiche significative e rispondenti ai bisogni degli studenti.

La scuola secondaria di 1° grado ha partecipato all’iniziativa nazionale “Libriamoci – Giornate di lettura ad alta voce nelle scuole” per promuovere il piacere della lettura. Gli insegnanti hanno presentato agli alunni brani significativi, incentrati su tematiche basilari come la tolleranza, il rispetto, l’accoglienza, la lettura è stata accompagnata dall’esecuzione di brani musicali pertinenti.

Il seminario-25-novembre

L’USRL Liguria manifesto