Quantcast

Covid, a Sanremo la conferenza della sanità. Biancheri: «In provincia di Imperia la vaccinazione dovrebbe interessare 6000 persone» foto

«Da parte di noi sindaci è arrivata anche la massima disponibilità a sostenere Governo, Regione e Asl in una necessaria campagna di informazione e sensibilizzazione»

Sanremo. Questa mattina il sindaco Alberto Biancheri, in qualità di presidente della conferenza dei sindaci della Asl1 imperiese, ha convocato la conferenza della sanità ristretta con i responsabili Asl1, il direttore generale Prioli, il direttore sanitario Orlando e il direttore sociosanitario Predonzani, insieme ai comuni di Imperia e Ventimiglia, estendendo l’invito anche al comune di Bordighera.

Il sindaco Biancheri ha indetto la riunione per un confronto con la direzione Asl1 al fine di conoscere quali sono le strategie, le modalità e le tempistiche di Regione Liguria e Asl1 per la vaccinazione anti-Sars-Cov2. 

«La conferenza Stato-Regioni dello scorso 12 dicembre ha dato il via libera al piano vaccini e a inizio gennaio partirà la vaccinazione. La prima fase interesserà il personale sanitario ospedaliero e gli operatori e gli ospiti delle Rsa. La direzione Asl ci ha confermato che in provincia di Imperia dovrebbe interessare 6000 persone e la somministrazione avverrà direttamente in ospedali e Rsa. Sulla seconda fase, che riguarderà prioritariamente cittadini ultraottantenni, non sono ancora arrivate indicazioni chiare da Governo e Regioni ma servirà un forte coordinamento con i comuni, anche per individuare e gestire sedi e modalità di somministrazione, visti i numeri preventivati. Da parte di noi sindaci è arrivata anche la massima disponibilità a sostenere Governo, Regione e Asl in una necessaria campagna di informazione e sensibilizzazione», ha dichiarato il sindaco Alberto Biancheri.

La direzione Asl ha poi fatto il quadro della situazione sanitaria ospedaliera provinciale relativa al covid, che vede una progressiva discesa dei ricoverati e delle terapie intensive, attualmente 72 e 5, il che ha permesso la riapertura di due reparti no covid di medicina all’ospedale Borea di Sanremo.

Proprio sul tema dell’organizzazione ospedaliera provinciale, dei reparti e delle prestazioni ambulatoriali, il sindaco Biancheri, insieme all’assessore Costanza Pireri, ha preannunciato la volontà di fissare nuove conferenze della sanità a partire già da gennaio per meglio approfondire la questione e le relative problematiche, tema molto sentito anche dal sindaco di Ventimiglia Scullino.