A Imperia gli alunni prendono il Pedibus: «Attivo su due scuole, vogliamo potenziarlo in tutta la città» foto

«Puntiamo a incentivare il movimento in chiave educativa, ecologica e sicura» - commenta l'assessore Luca Volpe

Imperia. È attivo da un mese a Imperia il servizio gratuito “Pedibus- Andare a scuola a piedi”, predisposto dall’Amministrazione comunale attraverso l’Assessorato alle Attività Educative e con la collaborazione del CEA. Attualmente sono due i plessi coinvolti: le scuole primarie di via Gibelli e quelle di Corso Dante a Castelvecchio.

I bambini partecipanti, dotati di una pettorina gialla catarifrangente, vengono accompagnati a scuola puntuali e in totale sicurezza grazie alla presenza dei Nonni Civici, preparati per tale compito. Chiunque desiderasse aderire si può presentare per l’iscrizione alle 8 nei punti di ritrovo (per la scuola Primaria di Corso Dante alla rotonda di Viale Europa e per la scuola Primaria di Via Gibelli in Via Raffaele Giannetti 10 – lato marciapiede). Sarà fornito dai Nonni Civici il modulo di adesione e la pettorina.

«L’Amministrazione comunale spera di coinvolgere sempre più famiglie a partecipare al Pedibus per aprire anche ad altri istituti comprensivi della città questa iniziativa. Puntiamo a incentivare il movimento in chiave educativa, ecologica e sicura – commenta l’assessore Luca Volpe Colgo l’occasione per ringraziare i Nonni Civici per il loro importante contributo all’avvio del Pedibus. Ad oggi abbiamo circa trenta bambini che hanno aderito e ci auguriamo che il numero possa ulteriormente crescere per continuare su questa strada».