Quantcast

Ventimiglia, un milione di euro per il recupero del campo da calcio in erba

Invaso dal fango nella notte tra il 2 e il 3 ottobre scorsi

Ventimiglia. In attesa che il presidente della giunta regionale Giovanni Toti assuma i suoi poteri di Commissario straordinario all’emergenza del 2-3 ottobre scorso, a seguito della delega ricevuta dal Governo, l’amministrazione comunale di Ventimiglia guidata dal sindaco Gaetano Scullino continua con i lavori di ripristino delle strutture pubbliche invase dal fango.

«Il campo sportivo Morel è una delle priorità – dichiara Scullino – Ben 200 ragazzi si allenano al Morel e noi siamo vicini allo sport». Il sindaco ha seguito personalmente i lavori insieme all’assessore allo sport Simone Bertolucci e a tutta la giunta. Bertolucci esprime profonda soddisfazione per i lavori iniziati per il ripristino del campo Morel a seguito dei fatti alluvionali del 3 ottobre. «Un intervento urgente ed importante sostenuto dal Comune di Ventimiglia – sostiene Bertolucci – Per dare la possibilità a più di 200 ragazzi di continuare a svolgere l’attività sportiva; in un momento purtroppo difficile socialmente ed economicamente, consideriamo tutti insieme questa azione come uno slancio ad un futuro più roseo che possa farci tornare alla normalità, la normalità dello sport, del benessere e della condivisione, punti imprescindibili del nostro programma amministrativo».

Dalla giunta arrivano i ringraziamenti a tutti gli uffici comunali che si sono prodigati per lo svolgimento dei lavori. Nel frattempo l’assessore ai lavori pubblici Gianni Ascheri ha presentato un progetto di recupero totale anche del campo grande in erba attraverso il bando statale Sport in periferia, il contributo richiesto è stato di circa un milione di euro.