Quantcast

Ventimiglia, non rispetta il dpcm e tiene aperto nel centro commerciale: multato negozio cinese

Rischia la chiusura da 5 a 30 giorni

Ventimiglia. E’ rimasto aperto sabato, giornata prefestiva, in barba a quanto prevede il dpcm del premier Conte che per le attività non alimentari situate nei centri commerciali e nei mercati coperti prevede la chiusura nei weekend e durante le feste: per questo il negozio cinese del centro commerciale di Roverino è stato sanzionato dalla polizia locale con 400 euro di multa. Secondo le norme recenti, oltre alla multa, per chi resta aperto è prevista anche una sanzione amministrativa maggiore. Gli agenti trasmetteranno il verbale in Prefettura per richiedere anche la chiusura del locale per ulteriori giornate lavorative, in un numero variabile da 5 a 30.

Hanno invece rispettato la norma di chiudere i negozi di piante e fiori posti sotto il mercato coperto. «Questa – dice l’assessore al commercio Matteo De Villa – E’ una decisione che abbiamo dovuto prendere obbligatoriamente perchè così prevede il Decreto del Presidente Conte ma che non troviamo giusta. Dovrebbe essere fatta un’eccezione per la filiera dell’agricoltura in forte crisi e comunque si tratta di merce deperibile. Purtroppo il decreto del Governo non lascia possibilità di manovra ma speriamo che presto ciò accada».

Nella città di confine continueranno oggi e nei prossimi giorni i controlli per fare applicare il decreto governativo che il Comune è obbligato a recepire.