Quantcast

Vallecrosia, il Civ partecipa al bando regionale dedicato ai centri integrati di via con otto progetti

Per un ammontare di fondi richiesti superiore a 240mila euro

Vallecrosia. Il Civ di Vallecrosia ha partecipato al bando regionale dedicato ai centri integrati di via con ben otto progetti, per un ammontare di fondi richiesti superiore a 240mila euro.

L’assessore con delega al commercio Patrizia Biancheri afferma: «Sono molto soddisfatta di questo ottimo risultato, è stato impegnativo riunire le varie attività commerciali, ma ora che hanno compreso l’importanza del progetto, si è creato uno spirito di squadra, che rende il civ vivo e ricco di iniziative interessanti come i progetti proposti nel bando. Voglio sottolineare l’impegno del sindaco Biasi che, durante i due anni precedenti all’indizione del bando, ha effettuato vari incontri con la Regione Liguria, al fine di dare questa grande opportunità al CIV cittadino».

Il presidente Luca Pellegrino: «Abbiamo deciso di partecipare al bando per richiedere fondi per otto progetti che valorizzano Vallecrosia e che siano di supporto per una sua riqualificazione sostanziale e non solo di aiuto ai commercianti che hanno aderito all’iniziativa. Un contributo importante per la nostra città e per i diversi attori economici che operano sul territorio, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria ed economica che stiamo vivendo. Ringrazio gli altri componenti del consiglio direttivo che mi hanno affiancato: il vicepresidente Paolo Cuneo, le consigliere Stefania Ferraris e Nicoletta Caldana e il consigliere Patrick Ioculano».

Prosegue il vicepresidente Paolo Cuneo: «Il Civ, soprattutto, in questo periodo di difficoltà, vuole essere un elemento di unione dei vari soggetti economici di Vallecrosia e vuole apportare un aiuto concreto alla città ed ai cittadini. Gli otto progetti presentati spaziano dall’arredo urbano alla promozione del territorio e delle sue peculiarità, ringrazio per il grande lavoro svolto il dottor Albino Dicerto ed il dottor Marco Prestileo che hanno elaborato i progetti del bando, nonché Claudio Roggero di Confcommercio e Sergio Scibilla di Confesercenti, le due associazioni che ci hanno accompagnato in questo percorso. Ora attendiamo fiduciosi il riscontro da parte della Regione».