Taggia, il tennista Fognini ricorda quando cantò per Maradona

Il campione tabiese si è fatto autografare una maglietta dell'Italia

Più informazioni su

Taggia. «Mezzo nudo lo guardo; insieme a lui nello spogliatoio entra un sacco di gente, non so cosa dire. Maradona mi stringe la mano, io sorrido, poi d’istinto comincio a cantare: ‘Oh mamma mamma mamma, sai perché mi batte il corazón? Ho visto Maradona, è innamorato son…».

A raccontare il giorno in cui incontrò Maradona, morto oggi a 60 anni a causa di un arresto cardiaco,  è il tennista Fabio Fognini che in quell’occasione smise i panni del campione e da appassionato di calcio si fece autografare la maglietta dal “Pibe de oro”. «Prima ancora di rendermene conto sto saltando – ricorda – E gli altri nello spogliatoio mi vengono indietro, cantano e saltano anche loro. Maradona ride. Alla fine gli chiedo di farmi l’autografo su una maglia dell’Italia . ‘Certo certo, nessun problema’, dice lui. Appena torno a casa, mio papà quella maglia la fa incorniciare e la appende in palestra. Penso sia il regalo più bello che gli abbiano mai fatto. Para siempre Diego».

Più informazioni su