Sanremo, un centro diurno per anziani. La proposta della consigliera Cozza trova una sponda in Comune

Il centro fornirà supporto per la gestione delle pratiche burocratiche che l’anziano da solo non riesce a svolgere

Sanremo. Un centro diurno per anziani potrebbere sorgere al termine dell’emergenza sanitaria nei locali dell’ex lavanderia della casa di riposo in gestione alla Fondazione Borea. La proposta arriva dai banchi dell’opposizione dalla consigliera Federica Cozza di Fratelli d’Italia. Una proposta fatta propria dalla maggioranza Biancheri prima con l’approvazione dell’ordine del giorno in consiglio comunale, a firma della collega di FdI e, questa mattina, con l’approvazione della pratica in terza commissione.

«Si tratta di un’iniziativa – spiega la consigliera di Fratelli d’Italia – che ha l’obiettivo di venire incontro a quelle persone anziane, in una condizione di semi autosufficienza, che spesso vivono da sole o in un ambito familiare in cui i parenti non sono in grado di assisterli e seguirli. Si tratta insomma di un servizio destinato alle persone anziane ma anche alle loro famiglie.

Questo centro diurno, oltre che a dar vita ad una forma di assistenza basata anche sul volontariato e sulla solidarietà, deve rappresentare per la persona anziana un luogo di incontro, di socializzazione e di ricreazione, un luogo dove la persona anziana, in un clima sereno e familiare, può ancora essere protagonista esprimendo e valorizzando le proprie capacità e risorse.

L’impegno quotidiano in attività ricreative , quali ad esempio la pittura, la musica , i giochi di società – continua Federica Cozza – sono importantissime per le persone anziane, perché queste attività oltre a dar loro soddisfazione e piacere assumono un ruolo fondamentale nella prevenzione di tutti quei processi degenerativi psicologici e motori caratteristici della terza età.

Il centro inoltre potrà servire anche da supporto alle tante pratiche burocratiche che l’anziano da solo non riesce a svolgere, come la prenotazione di una visita medica o attività comunque legate alla salute e alla qualità della vita».

Il progetto della consigliera Cozza ha trovato il pieno sostegno del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia e del suo capogruppo Luca Lombardi che a tale proposito dichiara: «Il progetto articolato dalla consigliera Federica Cozza ha avuto il sostegno e il plauso del gruppo consigliare. Nella nostra città come in tutta la regione la percentuale di anziani e’ molto elevata. A Sanremo un terzo circa della popolazione si trova nella fascia di eta’ ultra 65enne, per un totale di 16mila cittadini che vivono da soli o in famiglia in molti casi che, talvolta anche per questioni economiche, non sono in grado di garantire la dovuta cura e assistenza. una realtà che ha spinto la consigliera Cozza e il gruppo consigliare anche per un senso di responsabilita’ e rispetto verso gli anziani a presentare questo progetto che ci auguriamo riesca ad essere realizzato in tempi celeri».

Conclude la consigliera Cozza : «Sono molto soddisfatta di come si sono svolti i lavori della della terza commissione odierna , soprattutto per il clima di collaborazione che trovo molto utile alla realizzazione dei progetti , di questo vorrei ringraziare l’assessore Faraldi per aver calendarizzato velocemente le pratiche , l’assessore Pireri per aver già cominciato a lavorare alla realizzazione e il neo presidente della commissione Carlo Biancheri per avrer condiviso subito il progetto e aver dato disponibilità a far lavorare la commissione fino alla realizzazione».