Quantcast

Sanremo, casi Covid-19. Il sindaco Biancheri: «Situazione allarmante»

«I dati in mio possesso relativi al numero dei positivi in città ci preoccupa»

Sanremo. «E’ una situazione diversa rispetto a quella vissuta durante la prima ondata ma non meno allarmante», a dirlo è il sindaco Alberto Biancheri che nel corso del consiglio comunale di questa sera ha voluto prendersi alcuni minuti per informare i consiglieri e la cittadinanza in ascolto sull’andamento della pandemia nella Città dei Fiori, pur senza citare numeri precisi.

«I dati in mio possesso relativi al numero dei positivi ci preoccupa, ma se andiamo ad analizzarli nel dettaglio notiamo che i nostri pazienti curati presso l’ospedale Borea, rispetto alla settimana scorsa, sono in lieve diminuzione. E’ una buona notizia l’imminente apertura della colonia di Nava alla cura del Covid, una struttura che contribuirà ad alleggerire il carico sopportato dal nostro ospedale, arrivato ad oggi a circa 120 pazienti in cura e che può reggere un massimo 195 ricoverati», ha continuato il primo cittadino.

«Stiamo lavorando anche sull’apertura del Soggiorno Militare per il trattamento dei casi più sensibili. La proposta è stata accettata da Asl1 e ci sono contatti con la Protezione Civile per arrivare a una definizione». Infine, il sindaco ha anche commentato il passaggio dalla zona gialla a quella arancione della Regione Liguria, decisa questa sera dal ministro della Salute Speranza: «Non spetta a me dire se è un declassamento positivo o meno, credo che dobbiamo lavorare per arrivare a dicembre in condizione migliori di quelle odierne».