Quantcast

Sanremo, a Casa Serena scoppia focolaio Covid. Dieci casi accertati tra gli ospiti

Per due pazienti si è reso necessario il trasferimento in pronto soccorso

Sanremo. Si complica precipitosamente la situazione dei contagi da coronavirus all’interno della casa di riposo municipale di Poggio. Stando a quanto si apprende, sono nove i nuovi casi di Covid-19 emersi tra gli ospiti della residenza protetta per anziani che seguono alla prima paziente trovata positiva al tampone rapido nella notte tra giovedì e venerdì, dopo che aveva manifestato i sintomi della febbre.

Un'”escalation” iniziata circa venti giorni fa quando a risultare positivo era stato uno dei fisioterapisti della struttura, poi il caso dell’assistente sociale e, infine, quelli di un’infermiera e di un’operatrice socio sanitaria. Tutti casi, questi, contratti all’esterno di Casa Serena ma che potrebbero aver innescato il contagio all’interno, visto che nessuno, se non gli operatori, è ammesso tra le mura dell’edificio dallo scorso 12 ottobre, giorno in cui le visite dei famigliari sono state vietate per ragioni di sicurezza.

Come confermato dalla direzione sanitaria della struttura, per due dei dieci casi riscontrati si è reso necessario il trasporto in pronto soccorso. A risultare contagiata è stata anche la compagna di camera della prima signora Covid-positiva.

Questa mattina tra i medici di Casa Serena si è tenuta una riunione per fare il punto della situazione. I casi accertati con i tamponi antigenici rapidi di questa notte sono in parte asintomatici ma, visto che si tratta di soggetti fragili per via della loro età avanzata, la direzione ha lavorato per costituire ulteriori aree di contenimento. Attualmente in struttura sono presenti circa 130/140 ospiti che nei prossimi giorni, insieme al personale dipendente, verranno sottoposti ai tamponi forniti ieri dall’Asl1 Imperiese.