Quantcast

Sandro Pertini a Imperia, il ricordo del Partito Socialista Italiano

«Quest'anno la pandemia Covid non consente celebrazioni pubbliche, non deve comunque costituire la scusa per dimenticare quel giorno e il significato profondo di quella medaglia»

Imperia. «Oggi per la nostra provincia ricorre un’anniversario significativo. Quarant’anni fa, il 16 novembre 1980, il Presidente della Repubblica, il socialista Sandro Pertini, apponeva sul gonfalone provinciale la Medaglia d’oro concessa al valor militare per la lotta resistenziale.

Fu un giorno di festa per la città e il territorio e di ricordo del grande sacrificio delle nostre genti. Quest’anno la pandemia Covid non consente celebrazioni pubbliche a differenza di quanto accaduto negli anni. Particolarmente significativo il ricordo del trentacinquesimo anniversario avvenuto nel 2015 con una serie di eventi e un’assemblea straordinaria dei sindaci voluta dal socialista Fabio Natta presidente della provincia.

Oggi la drammatica situazione che stiamo vivendo se non consente celebrazioni non deve comunque costituire la scusa per dimenticare quel giorno e il significato profondo di quella medaglia. Essa è figlia del sacrificio di un popolo e di intere generazioni chiamate a sacrifici e responsabilità senz’altro più grandi rispetto a quelle che oggi vengono chiesti a noi.

Orgogliosi dei nostri padri, delle nostre madri per il loro coraggio e la loro tenacia, si tragga ispirazione dai lori sacrifici per affrontare, responsabili, le ansie di oggi. E difendere sempre lo stato democratico figlio di quella grande storia chiamata Resistenza» – afferma il Partito Socialista Italiano Federazione Provinciale di Imperia.

Sandro Pertini