Quantcast

Per una tac lombare deve andare da Ventimiglia a Genova, le perplessità di un lettore

Tutte le strutture più vicine non forniscono quel servizio causa covid

Più informazioni su

Ventimiglia. Ci scrive un lettore. «Abito nell’hinterland Ventimigliese. Sono un po’ avanti negli anni anche se non troppo. Essendomi stata prescritta una risonanza magnetica lombare, mi sono recato in due farmacie ed al Cup di Ventimiglia per la necessaria prenotazione. In tutti i tre casi l’unica possibilità era presso le strutture dedicate a Genova causa covid che ha determinato la chiusura dei relativi reparti negli ospedali.

Ma le strutture private convenzionate? Chiuse anche quelle? Ho voluto chiamare la struttura privata a Bordighera del dott. Oggero, che per tutta risposta ha confermato che da parte loro nulla era cambiato.

Mi chiedo perché l’Asl abbia eliminato l’accesso alle strutture private convenzionate obbligando, come nel mio caso, a percorrere 300 km tra andata e ritorno, disagi, spese e rischi a parte, rischi ulteriori per la concentrazione di persone (in barba alle precauzioni suggerite da Toti), quando il tutto a km 0 si potrebbe effettuare.

Cosa nasconde questa direttiva, mancanza di obbiettività e buon senso o speculazione evitando di pagare le strutture private chiamando in causa un Covid che con queste non c’entra nulla?

Mi parrebbe razionalmente corretto ricorrere ad alternative anche private se quelle ufficiali sono state chiuse, senza scaricare sugli interessati, ripeto, costi, disagi ed eventuali rischi in più».

Più informazioni su