Oltre 2000 visualizzazioni per “Il nostro Festival” con lo showman imperiese Paolo Bianco

Ricordato Mike Bongiorno. Il terzo appuntamento ripercorrerà gli anni '90

Imperia. Con oltre 2000 visualizzazioni in serata si chiude il secondo appuntamento de “Il nostro Festival”.

La serata, aperta dallo showman imperiese Paolo Bianco con il ricordo di Mike Bongiorno, dalla sua nascita a New York, alla deportazione in Germania, al suo ritorno in Italia con la conduzione di “Lascia o raddoppia” fino ad arrivare al 1963 anno del suo primo Festival di Sanremo.

Serata ricca di musica, aperta dal tenore Luigi Sessolo (primo ospite ) con la canzone vincitrice dell’edizione del 1967 “Non pensare a me” del grande Claudio Villa. «Con la seconda serata – dice Paolo Bianco si chiudono i meravigliosi anni ’80».

Sabato prossimo (28 novembre) terzo appuntamento. Paolo Bianco con il maestro Simone Molardi ripercorrerà gli anni ’90 con la canzone “Uomini soli” dei Pooh ed un’altro ospite in studio: «Sarà ancora una serata nel segno della musica italiana con addirittura un intervento per la presentazione del nuovo brano inedito in uscita venerdì 27 del cantautore alassino Samuele Michero con il brano “Lasciami andare”, etichetta Parolesuoni, distribuito da Believe digital».