Quantcast

Nuovo Piano di mobilità, Trucchi (Semplicemente Bordighera): «Non è stato condiviso in anticipo con l’opposizione consigliare»

«Con attenzione e precisione svolgeremo sino in fondo il ruolo di controllo che spetta all'opposizione»

Bordighera. «Il Sindaco e la Giunta di Bordighera hanno presentato alla stampa il nuovo Piano di Mobilità per la nostra città. Come spesso succede tale documento non è stato condiviso o discusso in anticipo con l’opposizione consigliare.

Dopo la segnalazione di tale anomalo comportamento siamo stati informati che a breve verrà portata in Commissione la illustrazione del Piano e la eventuale discussione. Sarà quindi cura della minoranza approfondire tutti gli aspetti della pratica e predisporre le osservazioni necessarie ed opportune.

Già sin d’ora balza però agli occhi l’intenzione dell’Amministrazione di trasformare la Via Romana in via di grande traffico dirottando su di essa parte del traffico della Via Aurelia. Credo che questa idea non tenga conto della storia di Bordighera che ha visto la Via Romana come via del passeggio della Regina Madre e successivamente come bene ambientale e turistico di importanza primaria.

Cosa ancora più importante non si considera che a causa della ristrettezza della superficie carrabile, dei filari di grandi alberi ai due lati della strada e della caratteristiche stesse del percorso, già attualmente la Via Romana è gravata di un traffico superiore a quello che dovrebbe sopportare. Un aumento sarebbe oltremodo rischioso. Con attenzione e precisione svolgeremo sino in fondo il ruolo di controllo che spetta alla opposizione» – commenta Giuseppe Trucchi Semplicemente Bordighera.