“Nessuno indietro”, a Riva Ligure il bando per i contributi all’affitto di casa

Verrà tenuto conto della contrazione dell'orario lavorativo, cassa integrazione, licenziamento, mancato rinnovo di un contratto a tempo determinato con scadenza a partire dal 24 febbraio 2020, calo del fatturato del 25% o più rispetto all'anno 2019 (periodo di riferimento 1°gennaio/30 settembre)

Più informazioni su

Riva ligure. Buone notizie per la cittadinanza. Chi ne ha diritto potrà ricevere dal Comune e un contributo economico a fondo perduto a sostegno del canone di locazione o a parziale ristoro della riduzione del reddito.

Verrà tenuto conto della contrazione dell’orario lavorativo, cassa integrazione, licenziamento, mancato rinnovo di un contratto a tempo determinato con scadenza a partire dal 24 febbraio 2020, calo del fatturato del 25% o più rispetto all’anno 2019 (periodo di riferimento 1°gennaio/30 settembre).

C’è tempo fino al 17 dicembre prossimo per aderire all’iniziativa. Clicca QUI per scaricare il bando di concorso

«Con “Nessuno Indietro” spiega il sindaco Giorgio Giuffra – ci impegniamo a dare un aiuto concreto alle famiglie, che la pandemia e la crisi economica hanno messo a dura prova. Lo facciamo insieme alla Regione Liguria eringraziamo l’Assessore alle Politiche Abitative ed Edilizia Marco Scajola, mettendo in campo una cifra importante, complessivamente 100.000 €, di cui risorse comunali per 80.801,28 € e risorse regionali per 19.198,72 €. In questo momento, non potevamo stare fermi. Solo facendo comunità eviteremo che la coesione sociale venga meno»

Più informazioni su