Quantcast

In uscita “Due giornate col presidente”, il libro di Enzo Ferrari che ricorda la visita di Pertini a Imperia nel 1980 foto

In collaborazione con l'Istituto storico della resistenza, la Soms di Oneglia e il Circolo Parasio

Imperia. A metà novembre del 1980 il Presidente della Repubblica Sandro Pertini fece visita a Imperia per apporre sul gonfalone della Provincia la Medaglia d’Oro per attività partigiana.

A distanza di quarant’anni da quei giorni, molti hanno ancora vivo il ricordo delle manifestazioni, della folla, delle battute del Presidente. I due giorni furono caratterizzati sia dall’ufficialità della cerimonia in piazza Dante la mattina di domenica 16 novembre, sia dagli incontri con diverse associazioni culturali, Enti, istituzioni e soprattutto con tanta gente comune. Le foto e i resoconti giornalistici parlano di “Imperia travolta dall’entusiasmo”.

Partigiani, studenti, operai, bambini delle scuole resero partecipe Pertini della festa e ovunque il Capo dello Stato non si tirò indietro, facendo spesso saltare il cerimoniale e preferendo il contatto umano. Trascorsi quarant’anni, è parso doveroso e utile raccogliere documenti e informazioni, intercettare idee ed insegnamenti, utilizzando fotografie, ritagli giornalistici, memorie di quei giorni.

L’Istituto Storico della Resistenza ha voluto ricostruire quel fine settimana mettendo a disposizione il materiale fotografico e documentale dei suoi archivi. Enzo Ferrari, con il benevolo aiuto di molti, privati associazioni enti, ha raccolto altro materiale, in parte inedito, impiegato per la composizione del volume “Due giornate con il Presidente. Testimonianze, emozioni, aneddoti“.

Nella ricerca, un ruolo cruciale hanno avuto il Circolo Parasio e la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Oneglia, entrambe coinvolte il primo giorno della visita. Nei locali del Circolo Parasio fu organizzata una mostra di cimeli della Resistenza, mentre alla S.O.M.S. Pertini incontrò marinai e operai della città.
Come scrive nella prefazione Domenico Abbo, attuale Presidente della Provincia, nel rammentare il ruolo dell’allora Presidente Titta Novaro, il momento  «non è un semplice capitolo di storia locale. È qualcosa che resta dentro alla nostra comunità, che fa parte del vivere collettivo di questa Provincia» .

Per celebrare il quarantesimo anniversario, in collaborazione con la Provincia, era in programma domenica 15 novembre un incontro pubblico con la cittadinanza. Nell’occasione della presentazione del libro, era prevista la visione di un paio di telegiornali dell’epoca, cortesemente forniti da RAI Teche Roma.

L’attuale situazione sanitaria impedisce, però, il regolare svolgimento della manifestazione, che è comunque intenzione dell’Istituto Storico della Resistenza solo rimandare a un successivo favorevole momento.