Imperia, violenza sessuale: la Cassazione conferma la condanna al ginecologo Luca Nicoletti

Denuncia partita da alcune sue pazienti

Imperia. Confermata anche dalla Cassazione la condanna a 3 anni e 9 mesi per il ginecologo imperiese Luca Nicoletti che era accusato di violenza sessuale nei confronti di alcune pazienti.

Nicoletti difeso dall’avvocato Andrea Vernazza  il 18 gennaio 2018 era stato condannato in primo grado a 8 anni e 6 mesi di reclusione dal tribunale collegiale di Imperia. Nel maggio 2019 la Prima Sezione Penale della Corte di Appello di Genova aveva ridotto la pena a 3 anni e 9 mesi di reclusione per violenza sessuale aggravata oltre al versamento di una provvisionale di 5mila euro per ciascuna delle 5 parti civili, 3 delle quali rappresentate dall’avvocato Tito Schivo e demandando la quantificazione esatta del risarcimento al tribunale civile.  Le indagini erano partite a seguito della denuncia di due pazienti, poi salite a sette.

Per il ginecologo si erano mobilitate anche alcune  altre sue pazienti che non credevano alla colpevolezza del loro medico di fiducia.