Quantcast

Imperia, processo Feola bagnini condannati: 1 anno e due mesi a De Notaris, 1 anno alla Pandolfi

La pena è stata sospesa, preannunciato ricorso in appello

Imperia. Sono stati condannati rispettivamente a 1 anno e due mesi e a 1 anno di reclusione Aldo De Notaris e Caterina Pandolfi, i due bagnini accusati di omicidio colposo per la  morte avvenuta nel luglio 2015 dell’imprenditore Mauro Feola, annegato nelle acque antistanti il Papeete Beach mentre cercava di aiutare il figlio in difficoltà.

La sentenza, con sospensione condizionale della pena è stata pronunciata dal giudice Laura Russo. L’avvocato difensore dei due imputati Erminio Annoni ha preannunciato ricorso in appello. Il giudice ha fissato il 90 giorni il deposito delle motivazioni della sentenza.