I commercianti di Imperia per il “Black-Friday” puntano sui social

Campagna "fai da te", coordinata da Alessandro Bellotti: un centinaio le attività che hanno aderito

Imperia. Messaggi ai clienti su Whatsapp, adesivi “fai da te” esposti nelle vetrine, annunci su Facebook, Instagram, Twitter. Anche a Imperia oggi scatta il “Black-Friday”, la giornata degli sconti importata dagli Stati Uniti dove, l’ultimo venerdì di novembre, i negozi propongono i loro prodotti a prezzi scontati.

«Da 5 anni il “Black-Friday” –spiega l’organizzatore Alessandro Bellotti ha preso piede anche a Imperia  e in questo periodo di crisi per i commercianti imperiesi deve essere vista come un’occasione che può fare una importante differenza sugli incassi. Mai come ora abbiamo bisogno che la gente entri nei nostri negozi e spenda, sia pure nel rigoroso rispetto del distanziamento sociale e in sicurezza come abbiamo raccomandato nei messaggi che abbiamo inviato».

Sono un centinaio le attività che hanno  aderito all’iniziativa coordinata da Bellotti e che coinvolge le attività aderenti  ai comitati spontanei  “InVia”, di via Monti, “Il Salottino” via dell’Ospedale a Oneglia, i Civ “NuovOneglia” e quello di Porto Maurizio.

«Anche noi collaboriamo come abbiamo sempre fatto per mantenere in vita la tradizione e non lasciare tutto il mercato ai colossi che vendono on line», dichiara il presidente del Civ di Porto Maurizio Riccardo Caratto.