Quantcast

Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, le celebrazioni del nido sanremese “Villa Peppina”

I bimbi, con l'aiuto delle educatrici e la collaborazione dei genitori, hanno realizzato un magnifico cartellone su cui hanno lasciato un'impronta, in segno di unione, uguaglianza e inclusione

Sanremo. Oggi, 20 novembre, in occasione della 31ª Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il nido d’infanzia “Villa Peppina” di Sanremo, gestito dalla Cooperativa Sociale Jobel, ha celebrato un giorno davvero significativo.

«I bimbi per ricordare questa data, con l’aiuto delle educatrici e la collaborazione dei genitori hanno realizzato un magnifico cartellone. Ogni bambino con un colore diverso, ha “lasciato un’impronta”, in segno di unione, uguaglianza e inclusione.

Nei giorni precedenti era stato chiesto ai genitori di leggere attentamente vari articoli enunciati nella “Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” e individuarne almeno uno da scrivere sul cartellone. Con grande entusiasmo, oggi, ci siamo riuniti attorno al cartellone e tutti insieme abbiamo fatto volare un palloncino su cui scritto un articolo».

L’obiettivo principale è di porre l’attenzione sulle condizioni, bisogni e problematicità dei bambini e adolescenti. Le educatrici del nido d’infanzia ringraziano le famiglie e i bimbi per l’attiva partecipazione, un grazie anche al negozio di Festidea che ha collaborato donando al nido i palloncini che volando han catalizzato l’attenzione dei piccoli.