Quantcast

Covid, Toti: «I nuovi dati relativi alla Liguria confermano quelli su cui sono state fatte le valutazioni su zona gialla»

«Tutti gli indicatori sono considerati di qualità e 3 sopra il 90%, sono precisi e accurati»

Genova. «Per gli sconsiderati che continuano a parlare di dati che non conoscono e forse non comprenderebbero. Il Report 25 arrivato dal Ministero e dall’Istituto Superiore di Sanità conferma totalmente i dati del Report 24, su cui sono state fatte le valutazioni relative alla zona gialla della nostra Regione.

In particolare tutti gli indicatori (nessuno escluso) sono considerati di qualità e 3 sopra il 90% (cioè di grande accuratezza).

Per quanto riguarda l’Rt, i due valori medi di riferimento si confermano: sintomi 1,37; medio 1,48. Dunque i dati sulla base di cui sono state prese le decisioni sono precisi, accurati e confermati. È la dimostrazione che in Liguria tanti professionisti lavorano con serietà e diligenza.

Chi ha intenzione di continuare questo processo insensato alle Regioni pensi al Commissario per la sanità in Calabria nominato da Roma (dall’ex Ministro della Salute Grillo, del M5S) e dimesso per imbarazzante e pericolosa incapacità», così scrive il presidente Giovanni Toti sulla sua pagina Facebook.