Covid in Liguria, la proposta di Toti al Governo: «Consentire un Natale più libero per il commercio, i sacrifici li faremo a gennaio»

Il governatore vuole una Liguria "bianca" in vista delle festività di fine anno

Genova. «Siamo una delle prime regioni d’Italia ad essere tornata in zona gialla e in cui il tasso di contagio sta scendendo rapidamente. Mi auguro che questo possa pesare nella qualità delle nostre vacanze di Natale per poter vedere qualche parente in più, per poter seguire qualche messa, rito cattolico a cui siamo tanto affezionati e che fa parte della nostra civiltà, e soprattutto per i nostri artigiani, commercianti e per la filiera agroalimentare che potranno lavorare più tranquillamente. Le giornate di Natale sono cruciali per la nostra economia.

Domani alle 17 si riuniranno i governatori di tutte le regioni per formulare le nostre proposte al governo e per vedere come affrontare il Natale, poi incontreremo martedì alle dieci il ministro degli Affari Boccia, con cui ho parlato anche oggi pomeriggio, ed infine vedremo quali saranno le intenzioni del Governo. Noi riteniamo che debba essere un Natale ovviamente prudente, ma per me è giusto mantenere una diversificazione dei territori. Tra martedì e mercoledì usciranno le nuove regole del Governo, sapremo cosa potremo e non potremo fare» – afferma il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, in una diretta Facebook, facendo il punto sulla situazione Covid.

«E’ giusto inserire anche un’area bianca, oltre a quella gialla, arancione e rossa, dove ci sono ulteriori libertà per i cittadini, ovviamente nelle zone in cui il Covid ce lo consente. Io credo che sia più opportuno consentire un Natale un pochino più libero, visto che è un pezzo importante della nostra economia e socialità, poi se dovremo fare un po’ di sacrificio in più, vorrà dire che lo faremo ancora a gennaio. Significa garantire un po’ più di libertà al mondo del commercio, della ristorazione e dell’agroalimentare. E’ bene riuscire a tenere un equilibrio tra un interesse economico e il contenimento del virus» – dice il governatore ligure in vista anche del nuovo Dpcm che conterrà tutte le misure restrittive da rispettare durante le festività natalizie.