Covid in Liguria, i capigruppo dell’opposizione a Toti: «Convochi tavoli regionali su situazione economica e anziani e fragilità»

«Come richiesto dagli Odg approvati all'unanimità in Consiglio regionale»

Genova. «Il presidente Toti convochi al più presto i due tavoli di confronto regionali sulla situazione socio-economica della Liguria e sugli anziani, le fragilità e le solitudini, dando seguito agli impegni contenuti negli ordini del giorno presentati dalla minoranza nel corso del Consiglio regionale straordinario sulla sanità e approvati all’unanimità». A chiederlo con una lettera al presidente della Giunta regionale sono i capigruppo Luca Garibaldi (Partito Democratico), Ferruccio Sansa (Lista Sansa Presidente), Fabio Tosi (Movimento 5 Stelle) e Gianni Pastorino (Linea Condivisa).

Gli esponenti dell’opposizione sottolineano «la grave situazione di emergenza sanitaria tuttora in corso in Liguria» e ricordano la composizione di questi due tavoli. Per quello sulla situazione socio-economica, il cui obiettivo «è avere una sede di confronto permanente sulle iniziative da mettere in atto per la gestione dell’emergenza Covid-19» è necessario coinvolgere, scrivono i capigruppo di minoranza, «oltre alle rappresentanze politiche presenti in Consiglio regionale, le principali organizzazioni sindacali, le rappresentanze economico sociali su base regionali e i rappresentanti dei vari livelli istituzionali».

Il tavolo su anziani e fragilità, invece, si precisa nella lettera, «prevede il coinvolgimento dei soggetti, delle associazioni e delle istituzioni, che, da più prospettive, possano mettere in campo strategie, non solo emergenziali, in merito al tema della terza età, delle fragilità e delle solitudini, in modo da rafforzare la rete di protezione e attivazione sociale collegata all’emergenza Covid-19 per queste categorie a rischio». «Chiediamo al presidente Toti – concludono i capigruppo dell’opposizione – di dare immediatamente seguito al mandato unanime del Consiglio regionale».