Covid, Cgil Cisl Uil: «Finalmente sono partiti i pagamenti per i lavoratori liguri delle imprese artigiane»

«Dopo una lunga attesa, sono state messe a disposizione del Fondo di solidarietà bilaterale dell'artigianato le risorse del decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il pagamento delle mensilità di luglio, agosto e settembre»

Genova. Nella giornata di ieri, dopo una lunga attesa, sono state messe a disposizione del Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato le risorse del decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il MEF, per il pagamento delle mensilità di luglio, agosto e settembre ai lavoratori dell’artigianato della Liguria in grande attesa di ristoro. Per non perdere altro tempo prezioso, FSBA farà partire i bonifici alle aziende richiedenti oggi stesso, confidando che, la prossima settimana, le risorse relative alle mensilità evidenziate saranno messe a disposizione dei beneficiari.

«Si tratta di risorse importanti che riguardano i mesi estivi, quindi attese da troppo tempo dai lavoratori e dalle imprese artigiane. Si ricorda che, nella nostra regione, le prestazioni Covid-19 per l’artigianato hanno interessato più di 5.200 imprese ed oltre 16.700 lavoratori. Numeri impressionanti che testimoniano la gravità della pandemia che ci sta aggredendo», affermano Massimo Cappanera, Claudio Donatini e Piero Antonio Billò, rispettivamente responsabili regionali Artigianato Ligure di Cgil, Cisl e Uil. Le OO.SS, inoltre, sollecitano il Governo a velocizzare la tempistica nell’erogazione dei fondi.