Covid, calano i casi a Ventimiglia ma il sindaco Scullino ammonisce: «Non abbassiamo la guardia»

«Soprattutto a partire da oggi che avremmo più libertà di movimento e inizieranno ad aprire bar e ristoranti»

Più informazioni su

Ventimiglia. Il punto del sindaco Gaetano Scullino sulla situazione positivi Covid a Ventimiglia il giorno in cui si torna in zona gialla.

A Ventimiglia i positivi a domicilio, venerdì 27 novembre erano 230 + i pauci pari ad 8. La settimana scorsa, il venerdì precedente 20 novembre erano 260 + i pauci n. 34. Quindi complessivamente il calo in una settimana, tra positivi e positivi pauci, è stato di 56 persone.

«Gli effetti della zona arancione che termina oggi si vedranno ancora nella prossima settimana ma certamente abbiamo avuto un calo di positivi durante la zona arancione» – dice il primo cittadino. Rimane pertanto l’invito del sindaco Scullino a «non abbassare la guardia soprattutto a partire da oggi che avremmo più libertà di movimento e inizieranno ad aprire bar e ristoranti almeno sino alle 18».

«Aperture molto utili per l’economia cittadina ma solo se riusciamo a mantenere la decrescita della trasmissione del virus, ammonisce Scullino, altrimenti a Natale rischiamo di trovarci in zona arancione se non rossa. Godiamoci la maggior libertà ma con giudizio, pensiamo anche agli altri e soprattutto ai soggetti più deboli. Dobbiamo mantenere il calo dei contagi gestendo bene la nostra maggiore libertà».

Più informazioni su