Quantcast

Coronavirus, Toti alla vigilia della Liguria in “arancione”: «Ancora comportamenti sconsiderati, speriamo nei 15 giorni di lockdown»

Non abbiamo chiesto differenziazioni all'interno della regione perché il contagio è diffuso in tutte le provincie

Genova. «Qualche comportamento sconsiderato lo abbiamo visto anche nel nostro territorio, spero che i prossimi 15 giorni di “lockdown” possano servire. Così come spero che il governo ristori con rapidità tutti i commercianti che dovranno fare ancora sacrifici», così il presidente Giovanni Toti nel punto stampa serale sull’emergenza coronavirus.

Il governatore, nel riepilogare i dati odierni, che vedono una crescita del numero totale di positivi, meno ricoverati negli ospedali e ben 39 morti tra i 60 e gli 80 anni, ha comunicato di non aver chiesto al governo differenziazioni interne alla Liguria di aree di rischio perché il “contagio è sostanzialmente diffuso in tutta la regione”, ha concluso Toti.