Quantcast

Coronavirus, indice Rt scende ma pazienti record negli ospedali liguri: superata soglia 1500

E' il numero di ospedalizzati più alto dall'inizio della pandemia

Genova. «Sono 1510 i pazienti ricoverati negli ospedali liguri, numero record mai raggiunto prima dall’inizio della pandemia», è questo il dato più significativo della giornata fornito dal presidente di Regione Liguria Giovanni Toti nel suo consueto punto stampa serale sull’emergenza coronavirus.

Se il carico sugli ospedali continua ad essere importante con i morti per Covid-19 che anche oggi sono stati una trentina, di cui un caso di 50 anni, l’indice Rt – il grado di contagio del virus  – continua a decrescere, avvicinandosi all’1 che è il punto di partenza per far scattare lo stato di allerta in una regione.

«Continuo a vedere tanta gente per le strade: giusto andare dagli amici negozianti ma non bisogna ciondolare come se nulla fosse. L’obiettivo di tutti noi è quello di tornare fuori dalla zona arancione o, addirittura, fuori dalla gialla, per permettere a dicembre di riaprire il più possibile. Se non vogliamo trascorrere un Natale con le restrizioni anche tra famigliari, dobbiamo impegnarci tutti. E’ il momento della serietà e del rigore», ha concluso Toti.

Oggi solo a Genova sono state duecento le multe elevate dalle forze dell’ordine a persone trovate senza mascherina per strada o in assembramento.