Quantcast

Coronavirus, Cambiamo con Toti replica a Sansa: «Fa il moralista ma la sua poltrona costa ai liguri un milione di euro»

«In un momento di emergenza come questo, grazie a lui oggi in consiglio regionale più di un’ora di tempo è stata persa per discutere delle dimissioni di cinque consiglieri, che ora ricoprono il ruolo di assessori»

Genova. La replica del gruppo Cambiamo con Toti Presidente Liguria a Ferruccio Sansa:

«Un milione sicuramente inutile per la Liguria? Quello per pagare lo stipendio di Ferruccio Sansa per i prossimi cinque anni, visto il tenore dei suoi primi interventi in consiglio regionale. In un momento di emergenza come questo, in cui la Liguria e il Paese si trovano ad affrontare una pandemia mondiale, grazie a Sansa oggi in consiglio regionale più di un’ora di tempo è stata persa per discutere delle dimissioni di cinque consiglieri, che ora ricoprono il ruolo di assessori.

Una discussione che è già di per sé surreale, visto che fin dalla campagna elettorale il presidente Giovanni Toti e i suoi alleati avevano annunciato che qualora a un consigliere eletto fosse stato affidato il ruolo di assessore avrebbe dovuto dimettersi, per dedicarsi completamente alle deleghe affidate.

I liguri lo hanno sempre saputo e, nonostante questo, più del 56% di loro ha votato per questa amministrazione. Quindi quando il consigliere Sansa fa perdere a un consiglio tempo prezioso che poteva essere dedicato a temi ben più urgenti e importanti per i cittadini, nell’interesse di chi lo fa?

Nei suoi, esattamente come ha fatto quando ha scelto di candidarsi! Sansa è stato più astuto della minoranza che oggi rappresenta: si è fatto candidare, ha fatto fare il peggior risultato della storia sia ai Cinque Stelle che al Pd (da record!) ma si è guadagnato la sua poltrona.  Rispetto al suo lavoro di prima, tanti tanti soldi in più. Alla faccia della morale, anzi, del moralismo!».