Quantcast

Bonus Trasporto in sicurezza, CNA Imperia: «Ancora più ampio il gruppo dei destinatari»

«Potranno usufruire dei voucher taxi e NCC anche le persone ultrasettantacinquenni»

Imperia. Oltre alle persone affette da malattie rare, con esenzioni per patologie che comportino problemi di deambulazione certificate da medico specialista o da Commissione medica, soggetti in possesso di riconoscimento di invalidità civile al 100% con o senza accompagnamento e donne in gravidanza, viene estesa anche gli over 75 la possibilità di richiedere il “Bonus Trasporto in sicurezza” da 250 euro della Regione Liguria per spostarsi in taxi o a bordo dei mezzi con ‘noleggio con conducente’.

Il bonus, attivo già dal 15 settembre, non solo è stato prorogato fino al 31 dicembre 2020, ma nell’ottica di tutelare le persone maggiormente fragili e ridurre il rischio di contagio, ha ampliato il palcoscenico dei destinatari, coinvolgendo anche i soggetti di età superiore ai 75 anni.

La misura consiste nell’attribuzione alle persone in possesso dei requisiti di una carta di pagamento prepagata da ritirare presso gli sportelli Carige (selezionato dal beneficiario al momento della compilazione della domanda tra i 62 sportelli messi a disposizione) sulla quale verrà accreditata il Bonus pari a euro 250,00, con un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a euro 30,00, da utilizzare esclusivamente per il servizio taxi e noleggio con conducente (n.c.c.) sull’intera rete regionale a partire dal 9 novembre e fino al 30 giugno 2021.

«Il bonus rappresenta un importante sostegno per le categorie più deboli coinvolte in questa emergenza sanitaria, ma anche un aiuto per il nostro settore, quello del trasporto privato, che tanto sta soffrendo», dichiarano Federico Diletto e Giuseppe Baronti, referenti CNA per il Comune di Imperia delle imprese del settore taxi – «Accogliamo dunque con grande soddisfazione sia la proroga sia l’ampliamento dei destinatari del Bonus Trasporto, perché sottolinea il valore attribuito al nostro servizio, sempre garantito nel più totale rispetto delle misure di contenimento del contagio e che ha previsto nei mesi scorsi l’introduzione di un importantissimo strumento di sanificazione, un generatore di ozono ecologico, messo a disposizione dei taxisti del Comune di Imperia, che hanno aderito all’iniziativa».

E continua Diletto, «Il contributo incentiva l’utilizzo di mezzi alternativi al trasporto pubblico (ferroviario, autobus urbano ed extraurbano…), ritenuti tra i fattori di maggiore esposizione al virus, e sicuramente più pericolosi per le categorie più fragili, rendendo più agevole la mobilità e l’accesso ad esempio alle visite specialistiche, alle farmacie. Non solo: prefigura un valido aiuto per la sopravvivenza del nostro settore. CNA Fita, che accoglie le imprese del nostro settore, stima infatti una contrazione della domanda intorno al 70%, tornando ai livelli di maggio-giugno. Tra luglio e la prima metà di ottobre l’attività del trasporto persone ha registrato un calo medio del 50%, attestandosi sul livello minimo di copertura dei costi. Da mesi i tassisti, che devono rispettare precisi obblighi rientrando tra i servizi essenziali, e i noleggiatori offrono le proprie prestazioni in costante perdita».

A partire da domani, 3 novembre, i cittadini che intendano presentare domanda potranno rivolgersi al numero verde 800 180 431 per avere un supporto qualificato nella compilazione della domanda o una consulenza in uno dei 26 sportelli delle Associazioni dei Consumatori e degli Utenti riconosciute da Regione e coordinate dall’Istituto ligure del consumo. Per rendere lo strumento ancora più efficace, CNA Pensionati della Provincia di Imperia mette a disposizione per i soci iscritti uno sportello dedicato: la domanda verrà predisposta ed inviata gratuitamente.

I soggetti in possesso dei requisiti, infatti, possono presentare domanda di Bonus, resa sotto forma di dichiarazione redatta esclusivamente on line, attraverso il sistema Bandi on line dal sito internet www.filse.it, compilata in ogni sua parte e completa di tutta la documentazione richiesta: il servizio rivolto agli iscritti a CNA Pensionati verrà erogato esclusivamente previo appuntamento. Per informazioni e per prenotare la predisposizione della domanda, è necessario contattare la sede territoriale di Sanremo, telefonando al nr 0184/500309 oppure scrivendo una e-mail a pensionati@im.cna.it.

Conclude l’intervento Giuseppe Baronti, già promotore dell’introduzione del numero unico ad Imperia, «Ricordiamo infine, per tutti coloro che ne avessero necessità, che dal 2018 con la collaborazione di CNA è stata istituita per il Comune di Imperia una modalità unica di contatto: componendo il numero 0183/3737, è possibile accedere al servizio radiotaxi ed il sistema metterà immediatamente il cliente in contatto telefonico con il tassista più vicino».