Anche a Pietrabruna una panchina rossa in memoria delle vittime di femminicidio

Nella giornata sulla violenza contro le donne

Pietrabruna. In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne la Pro Loco di Pietrabruna ha deciso di lasciare una testimonianza a memoria di tutte le donne vittime di femminicidio, inaugurando una panchina rossa nel piccolo comune dell’imperiese.
«Anche oggi, purtroppo, due donne hanno perso la vita uccise da uomini che non hanno saputo accettare di essere lasciati dalle loro compagne – dichiara la vice presidente della Pro Loco Pietrabruna, Fulvia Amoretti -. Uomini, se così li si può definire, violenti e arroganti, che considerano la donna un oggetto di loro proprietà. Fortunatamente oggi molte donne trovano la forza di denunciare le violenze subite e di intraprendere una nuova vita, libera da soprusi e vessazioni».

«Resta ancora molto da fare – conclude Amoretti – Lo Stato infatti dovrebbe intervenire in modo più tempestivo ed efficace per proteggere le donne che decidono di denunciare le violenze subite, potenziando, ad esempio, i centri anti violenza che accolgono e sostengono le donne minacciate. Questo è l’auspicio che si vuole esprimere in questa giornata. Basta violenza contro le donne!».