Quantcast

Viabilità, come raggiungere Limone Piemonte dalla Liguria a venti giorni dalla tempesta Alex

I percorsi alternativi ora che la SS20 della val Roya non è più percorribile. Ancora in vigore la richiesta di accesso per entrare a Limone Piemonte

Limone Piemonte. Sono trascorsi ormai venti giorni dall’alluvione che ha devastato la val Vermenagna, in provincia di Cuneo, causando ingenti danni, soprattutto al paese di Limone Piemonte.

Numerosi i liguri possessori di seconde case in questa rinomata stazione sciistica che, a diverse settimane dal violento passaggio della tempesta Alex, sono ora sempre più desiderosi di poter verificare sul posto se le loro proprietà hanno subito danni, senza rischiare di intralciare i lavori che proseguono senza sosta.

A partire da giovedì 8 ottobre, il Comune di Limone Piemonte ha riaperto le porte a tutti coloro che hanno sul territorio abitazioni per trascorrere le vacanze, ma solo previa richiesta di accesso mediante un apposito modulo, tutt’ora in vigore, che deve essere compilato da chi ha necessità comprovate di recarsi in paese.

Gli uffici del Sindaco e della polizia locale si stanno occupando giornalmente di valutare le singole richieste e rilasciare ai non residenti l’autorizzazione per accedere a Limone Piemonte, senza permesso dunque resta vietato accedere alla località alpina.

Ma una volta ottenuto il “lascia passare”, ora che la SS20 della val Roya non è più percorribile, quali strade hanno a disposizione i liguri che vogliono recarsi in Piemonte? É possibile raggiungere la Regione attraverso l’autostrada A6 Torino-Savona oppure l’autostrada A10 Savona-Ventimiglia, ma anche la strada statale 28 del Colle di Nava.