Quantcast

Ventimiglia, rimozione macerie e realizzazione bypass acquedotto: affidati lavori in somma urgenza foto

Tra le aziende selezionate anche la De Villa Group Costruzioni S.R.L., degli zii dell'assessore comunale. Incarichi anche a Carminati, Ciem, S.e.b e altre ditte

Ventimiglia. Sono stati affidati a ditte della zona, ad eccezione di un’azienda piemontese, i lavori di somma urgenza nell’alveo del fiume Roja, esondato nella notte tra il 2 e 3 ottobre scorsi causando ingenti danni alla città di Ventimiglia tra cui l’interruzione dei sottoservizi presenti all’interno del ponte pedonale, che servivano centinaia di abitazioni.

foce roja ventimiglia

Nel dettaglio, la Carminati Spa si occuperà della demolizione dei monconi della Passerella Squarciafichi distrutta dall’esondazione del fiume, e della rimozione di tutte le macerie presenti alla foce del corso d’acqua. Mentre la De Villa Group Costruzioni S.R.L., i cui titolari sono gli zii dell’assessore al Commercio di Ventimiglia Matteo De Villa, è stata incaricata dall’ufficio tecnico comunale di realizzare il bypass dell’acquedotto che collegherà la rete fognaria distrutta dall’alluvione al depuratore, dalle pompe di sollevamento di via Trossarelli fino al ponte Doria. Il bypass, il cui costo è stato stimato provvisoriamente in circa 120mila euro, correrà poi per il lungo roja fin dove sorge l’impianto di depurazione delle acque nere.

Altre ditte interessate dai lavori sono: la Sama Impianti di Alessandria, che si occuperà della parte elettromeccanica degli interventi; la S.e.b. Impianti di Vallecrosia (parte elettrica); la Ciem di Camporosso per gli spurghi e la S.e.a. Srl di Sanremo per l’esecuzione di interventi tecnici.

Fino ad ora sono stati approvati lavori in somma urgenza per circa 2milioni e 600mila euro: di questi, oltre 500mila euro sono serviti per i primi interventi di spurgo all’indomani dell’alluvione che ha messo in ginocchio la città, mentre altri 40mila serviranno per i danni causati dall’ondata di maltempo al teatro comunale. Alla De Villa Group Costruzioni S.r.l. di Ventimiglia, inoltre, è stato anche affidato il lavoro di urgenza di sistemazione di strada Case Moretti per un importo complessivo di € 150.318,40.

«Si tratta di un lavoro di somma urgenza affidato direttamente dall’Ufficio tecnico senza alcuna minima consultazione con la parte politica – dichiara l’amministrazione comunale -. L’assessore Matteo De Villa non è stato neanche informato, così come non lo sono stati né il sindaco né gli altri componenti della giunta. Inoltre, l’assessore non è socio della società De Villa incaricata del lavoro, amministrata dalla zia Gabriella De Villa». 

Tutte le ditte incaricate lavorano da molto tempo con il Comune di Ventimiglia e sono state scelte, fanno sapere dall’Ufficio tecnico, per le competenze professionali dimostrate negli anni.