Quantcast

Ventimiglia, alla Spes Auser presentazione pubblica del progetto Iter

Promosso dalla Regione Liguria e Arci Liguria con il supporto per l’area intemelia della Spes Auser e del circolo Arci Scuola di Pace

Più informazioni su

Ventimiglia. Lunedì 19 ottobre alle 17,30 presso la Spes Auser di Ventimiglia in corso Limone Piemonte 63, in frazione Roverino, avverrà la presentazione pubblica per l’area intemelia del progetto ITER, promosso dalla Regione Liguria e Arci Liguria con il supporto per l’area intemelia della Spes Auser e del circolo Arci Scuola di Pace.

ITER è un progetto finanziato dalla Regione Liguria e promosso da Arci Liguria. L’acronimo I.T.E.R sta per Inclusion Through Exchange Resources: il progetto ha come scopo quello di realizzare un percorso, un iter appunto, attraverso il quale i giovani protagonisti (under 30) potranno consolidare competenze già acquisite, ma non valorizzate, mettere a valore capacità innate e sviluppare nuove skills.

ITER è dunque una possibilità, per tanti ragazze e ragazzi, di diventare protagonisti di una rete regionale e digitale attiva nei progetti di mobilità e collegata a moltissimi partner europei. Un’opportunità per essere connessi con giovani provenienti da ogni paese europeo e un’occasione unica per crescere, sperimentare, stringere relazioni e aprirsi a nuove culture.

ITER è un viaggio attraverso il nostro continente per promuovere l’idea di un’Europa aperta, inclusiva e solidale, che favorisce la partecipazione, la cittadinanza attiva e l’inclusione sociale e che mostra le sue molteplici identità. Questo cammino avverrà grazie all’utilizzo degli scambi interculturali e di una web-app, strumenti “attivatori” della partecipazione e veicolo per il cambiamento verso un maggiore protagonismo responsabile dei ragazzi.

Cosa offre ITER:
– Un corso di formazione gratuito on-line tenuto da esperti per scoprire l’Europa e le sue possibilità di crescita e di scambio
– La possibilità di collegarsi con tanti giovani europei per conoscerli e confrontarsi con loro su tantissime tematiche
– La possibilità di accedere ai progetti di scambio internazionale promossi da Arci Liguria e dalle altre associazioni della rete
– L’opportunità di far parte di un gruppo di giovani con i tuoi stessi interessi e di diventare un ITER-Attivista, partecipando agli sportelli informativi e all’organizzazione di tutte le attività.

Particolare attenzione per l’area intemelia sarà rivolta allo sviluppo di progettualità e buone pratiche rivolte a giovani disabili.

Saranno presenti:
– per Arci Liguria il coordinatore regionale Walter Massa e il facilitatore Luca Salvo
– per SPES AUSER il presidente Matteo Lupi
– per Circolo Arci Scuola di pace il presidente Luciano Codarri
– In collegamento Skype parteciperanno responsabili di Arci Liguria e del circolo Arci Solidere, partner per la formazione e gli scambi internazionali.

Più informazioni su