Quantcast

Valle Argentina in lutto per i funerali di Maurizio e Marco, gli operai morti a Bajardo fotogallery

Il campo sportivo di Molini di Triora ospita la cerimonia funebre

Molini di Triora. Tutta la valle Argentina, oggi pomeriggio, si è stretta intorno alle famiglie di Maurizio Moraldo, 42 anni e Marco Lanteri, 47, i due operai morti lunedì scorso travolti da una ruspa mentre stavano rimuovendo i detriti lasciati dall’ondata di maltempo sulla strada provinciale che da Bajardo conduce in frazione Vignai gravemente danneggiata dall’alluvione.

riviera24 - Molini di Triora, funerali dei due operai travolti dall'alluvione

I funerali si svolgono nel locale campo sportivo. Il sindaco Manuela Sasso ha proclamato un giorno di lutto cittadino, così come il suo collega di Triora Massimo Di Fazio Una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità della valle Argentina, dove i due cugini abitavano da sempre. Le bare hanno fatto il loro ingresso tra un’ ala di folla commossa portate a spalla dai volontari delle Croce Rossa e della Protezione Civile.

Le esequie sono celebrate dal vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo Antonio Suetta. Presenti tutti i sindaci della zona, autorità civili e militari, i consiglieri regionali Marco Scajola e Gianni Berrino.

«L’uomo è polvere, e quando arrivano la pioggia e il vento lo spazzano via, ma la morte non è cadere in un precipizio, come è capitato a questi due ragazzi ma la morte è cadere nelle braccia di Dio», ha detto monsignor Suetta durante l’omelia.

Per ordinanza del sindaco tutti i partecipanti sono stati tenuti all’osservanza di tutte le precauzioni anti-covid, in particolare il distanziamento e l’utilizzo della mascherina.