Quantcast

Tronchi e rifiuti del dopo alluvione a Sanremo. C’è l’ordinanza, da oggi si può andare in spiaggia a far legna

Fino al 20 novembre i gestori delle spiagge, ognuno per il tratto di sua competenza, dovranno permettere ai cittadini di portare via il materiale ligneo

Più informazioni su

Sanremo. Da oggi si può andare in spiaggia “a far legna”. Lo dice un’ordinanza, firmata dal sindaco Alberto Biancheri, riguardante il come smaltire le tonnellate di tronchi e detriti portati dall’alluvione di inizio mese ad ammassarsi sul litorale matuziano.

Fino al 20 novembre i gestori delle spiagge, ognuno per il tratto di sua competenza, dovranno permettere ai cittadini di portare via il materiale ligneo. Niente mezzi meccanici però, è consentito solo l’uso della carriola. Ognuno poi potrà farne ciò che meglio crede, senza finalità di lucro. Nel caso lo si voglia bruciare, bisognerà prima assicurarsi che sia pulito e senza parti visibilmente deteriorate dall’inquinamento.

Dal 21 novembre fino al 10 dicembre 2020 i rifiuti in oggetto potranno essere raccolti ed avviati ad impianto di trattamento delle biomasse a cura e spese dei gestori autorizzati, che saranno informati a tramite un avviso pubblico sul portale del Comune.

A partire dal 11 dicembre fino al 21 al dicembre 2020, i concessionari/gestori delle strutture balneari potranno procedere alla combustione dei rifiuti lignei residui, nel caso in cui sia stato dichiarato lo stato d’emergenza tipo b (livello provinciale e regionale) e tipo c (livello nazionale).

Chiunque trasgredisca le regole presenti nel documento comunale (clicca QUI  per consultarlo) è passibile di sanzioni da 25 a 500 euro.

Più informazioni su