Quantcast

Torna la paura del terrorismo a Nizza, tre morti e diversi feriti foto

L'attentato si è verificato nei pressi della basilica di Notre Dame, in centro città

Nizza. L’ombra del terrorismo torna ad allungarsi su Nizza. Questa mattina, intorno alle 9, un uomo ha fatto irruzione nella basilica di Notre Dame, in Avenue Jean-Medecin in pieno centro città, ed ha decapitato una settantenne, ucciso un uomo, una donna, e ferito diverse persone a pugnalate.

Due delle persone decedute si trovano all’interno della chiesa, mentre la terza vittima è riuscita a rifugiarsi in un bar prima di morire a causa delle gravi ferite riportate: «Dite ai miei figli che li amo», le sue ultime parole.

Come riportato da Nice Matin, la polizia ha fatto irruzione nella chiesa sparando, ferendo e arrestando l’attentatore che ha urlato più volte “Allah akbar” prima di essere trasportato in ospedale. Il transito nella via è al momento vietato e tutte le attività commerciali della zona sono state evacuate e chiuse.

«Sono sul posto con la polizia nazionale delle Alpi Marittime e la polizia municipale di Nizza che ha arrestato l’autore dell’attacco. Confermo che tutto fa pensare a un attentato terroristico nella basilica di Notre-Dame di Nice», scrive su Twitter il sindaco di Nizza Christian Estrosi, il quale, insieme alla polizia nazionale, ha invitato i cittadini a non recarsi nel quartiere coinvolto per lasciare libera la polizia di operare: «Le esplosioni che sentite sono quelle dell’operazione in corso, niente panico», rassicura la polizia.

«Siamo sconvolti dalle tre vittime, due delle quali sono morte all’interno della Basilica di Notre Dame, e in particolare dalla morte del guardiano che tanto era apprezzato dai parrocchiani – prosegue il primo cittadino Estrosi – . Nizza ha pagato un prezzo troppo alto, come il nostro Paese negli ultimi anni. Chiedo l’unità dei nizzardi».

«Tredici giorni dopo l’omicidio di Samuel Paty (l’insegnate francese decapitato a Parigi, ndr), il nostro Paese non può più accontentarsi delle leggi di pace per distruggere l’islamo fascismo», ha aggiunto Estrosi.

Il presidente della repubblica francese Emmanuel Macron è atteso a Nizza nelle prossime ore.