Quantcast

Tensioni in Forza Italia, a un passo dal Senato la sanremese Stefania Rulfi

Da tempo residente a Londra, aveva ottenuto oltre 7000 mila preferenze alle elezioni del 2018

Da Sanremo a Londra e ritorno con “atterraggio” nel parlamento italiano? Stafania Rulfi, di origini piemontesi ma nata e cresciuta nella Città dei Fiori, residente da qualche tempo nella City dove svolge il lavoro di art advisor, sarebbe a un passo dall’essere ripescata per un posto nel Senato della Repubblica in seguito a uno scoinvolgimento di poltrone dell’ultima ora che, nella capitale, sta interessando i ranghi di Forza Italia.

Stando a voci provenienti dai corridoi romani, sembrerebbe prossimo alle dimissioni un senatore eletto nella circoscrizione estera Europa, collega di partito della Rulfi, a quanto si apprende in rotta con i vertici. “Donna di centrodestra”, come si è sempre amata definire, la sanremese si era candidata nel 2018 nella circoscrizione esteri ottenendo oltre 7000 mila preferenze ma mancando per un soffio l’elezione diretta: seconda tra i più votati. Anche se ormai pare cosa fatta, l’agente d’arte starebbe ancora valutando se accettare o meno la surroga.

Al momento le bocche della politica e quelle della diretta interessata rimangono cucite, ma pare che l’esponente sanremese, storica sostenitrice del partito di Berlusconi, si sia presa del tempo per valutare l’opportunità di accettare o meno l’incarico alla luce degli ultimi impegni di lavoro che la vedono nello staff di un famoso artista francese.